Carmen Martín Gaite, Nuvolosità variabile

Il locale era quasi vuoto, c’erano solo tre ragazzi al banco, ma non ci guardavano. Mi asciugai le lacrime con la mano libera. «Tino!» chiamò uno di loro, «mi fai un altro cubalibre?» Tino si alzò in piedi e mi diede un colpetto amichevole sul ginocchio. «Ti lascio, così pensi alle tue cose. Ma niente […]

Entra nella mia vita, di Clara Sánchez

Veronica Sull’ultimo ripiano dell’armadio dei miei genitori, avvolta in una coperta, c’era una cartella di pelle di coccodrillo che nessuno usava mai. Per prenderla dovevo tirare fuori la scala di alluminio dalla lavanderia e salire fino al gradino più alto. Prima, però, dovevo cercare la piccola chiave che apriva la cartella tra gli orecchini, i […]

Marie Ndiaye, Tre donne forti

 E colui che l’accolse o che apparve come per caso sulla soglia della sua grande casa di cemento in un’intensità di luce all’improvviso così forte che sembrava fosse il suo stesso corpo vestito di chiaro a generarla e diffonderla da sé, quell’uomo che se ne stava lì, piccolo, appesantito, emanante un bagliore bianco come una […]

Leila Ahmed, Attraverso il confine: dal Cairo all’America

Egitto: le origini Era come se la vita stessa avesse una qualità musicale a quei tempi, nell’epoca della mia gioventù, e in quel luogo, la remota periferia del Cairo. Lì la città si esauriva in una manciata di ville che davano su tranquille distese di campagna. Dall’altro lato di casa nostra, la quiete profonda e […]

Il bluff, di Jules Verne

Un uomo di media statura, con una testa enorme, ornato da due cespugli ardenti di baffi rossi, vestito con un lungo redingote a doppio collo, con un cappello da gaucho a tesa larga, arrivò a corto di fiato sulla banchina, quando il ponte mobile era appena stato ritirato. Gesticolava, si dimenava, gridava, senza preoccuparsi delle risate […]

Le nostre anime di notte, di Kent Haruf

E poi ci fu il giorno in cui Addie Moore fece una telefonata a Louis Waters. Era una sera di maggio, appena prima che facesse buio. Vivevano a un isolato di distanza in Cedar Street, nella parte più vecchia della città, olmi e bagolari e un solo acero cresciuti sul ciglio della strada e prati […]

David Trueba, Quattro amici

D’estate, perfino i paesi disabitati mettono in ghingheri le loro vie, spendono una barca di soldi nel budget per le lampadine colorate e friggono salsicce in onore della Madonna della Paloma o del santo patrono. Di solito le sagre estive sono un miscuglio tutt’altro che raffinato di devozione cattolica e inclinazione alcolica, traboccanti di spirito […]

La revisione: I miserabili, di Victor Hugo

Nel 1804, monsignore Myriel era parroco di Brignolles. Era già vecchio e viveva del tutto ritirato. All’epoca dell’incoronazione, una piccola faccenda della sua parrocchia, non si sa più bene quale, lo condusse a Parigi. Tra le varie persone potenti, andò a sollecitare per conto dei suoi parrocchiani, il Cardinale Fescha. Un giorno in cui  l’imperatore […]

Il richiamo della foresta, di Jack London

Buck non leggeva i giornali, altrimenti avrebbe saputo quali guai si stavano preparando, dallo stretto di Puget a San Diego, per lui e per ogni cane di grossa taglia, con muscoli forti e una pelliccia calda e spessa. Infatti, da quando le compagnie di navigazione e di trasporto avevano diffuso la notizia che, a forza […]

Le 21.5 eterne leggi della vendita, di Jeffrey Gitomer

Ogni venditore è alla ricerca di metodi per vendere di più. A volte è perché lavora a provvigione o ha un piano vendite prestabilito, altre volte vuole solo cavalcare l’onda e avere ancora più successo. Fortunatamente per te non esiste un unico modo per vendere di più. REALTÀ: A volte capita di non riuscire a […]