Isabel Allende, Il quaderno di Maya

Traduzione di Elena Liverani Una settimana fa, all’aeroporto di San Francisco, la nonna mi abbracciò senza piangere e mi ripeté che, se avevo minimamente a cuore la mia esistenza, non dovevo mettermi in contatto con nessuno finché non avessimo avuto la certezza che i miei nemici non mi cercavano più. La mia Nini è paranoica, […]

Javier Cercas, Le leggi della frontiera

Traduzione di Marcella Uberti-Mona «Cominciamo?» «Cominciamo. Però prima mi permetta di farle un’altra domanda. L’ultima». «Prego». «Perché ha accettato di scrivere questo libro?» «Non gliel’ho ancora detto? Per denaro. Mi guadagno da vivere scrivendo.» «Sì, lo so, ma davvero ha accettato solo per questo?» «Bé, è anche vero che non tutti i giorni capita l’opportunità […]

Marian Izaguirre, La vita quando era nostra

Traduzione di T. Gibilisco Fa freddo. È solo ottobre ma sembra già pieno inverno. Per la prima volta ho tirato fuori il cappotto, e siccome oggi è nuvoloso e c’è vento, ho deciso di mettermi un foulard in testa. È un vecchio fazzoletto di seta che a volte porto attorno al collo, con la mia […]

Mercedes Cabrera, Con luce e tachigrafi

Traduzione di Serena Rossi Il ritorno di Ferdinando VII in Spagna concluse il ciclo iniziato con la proclamazione della Costituzione di Cadice del 1812. Scontato il breve interludio del triennio liberale, tra il 1820 e il 1823, si dovette aspettare fino agli anni ’30 quando, morto il Re e messa in discussione la successione per […]

Relazionarsi e persuadere, di Alberto Vaca Escribano

Traduzione di Serena Rossi Poche sono le cose più antiche della persuasione, è molto probabile che sia precedente al linguaggio o addirittura ai gesti. Talvolta penso che i movimenti cellulari, il loro risultato, quali cellule sopravvivono e quali no, sia il frutto di un piccolo dibattito tra loro, che di solito viene vinto da quelle […]

Javier Marías, Gli innamoramenti

L’ultima volta che vidi Miguel Desvern o Deverne fu anche l’ultima volta che lo vide sua moglie, Luisa, il che continua ad apparire strano e forse ingiusto, dal momento che lei era questo, sua moglie, e io ero invece una sconosciuta e non avevo scambiato con lui una sola parola. Non sapevo neppure il suo […]

Cuore di ghiaccio, Almudena Grandes

Le donne non portavano calze. Le ginocchia grosse, sporgenti, carnose, sottolineate dall’elastico dei gambaletti, spuntavano a tratti da sotto l’orlo degli abiti, che non erano abiti ma piuttosto federe di tela leggera, senza forma né risvolti. Non saprei come definirle. Fu per questo che le notai, piantate come alberi tozzi sull’erba incolta del cimitero, senza […]

César Aira, Come diventai monaca

La mia storia, la storia di “come diventai monaca”, è cominciata molto presto nella mia vita; avevo appena compiuto sei anni. L’inizio è segnato da un vivido ricordo che posso ricostruire fin nei minimi particolari. Prima di quello non c’è niente; poi, tutto è proseguito formando un ricordo unico, vivido, continuo e ininterrotto, compresi i […]

Isabel Allende, L’amante giapponese

Traduzione di Elena Liverani Irina Bazili iniziò a lavorare a Lark House, alla periferia di Berkley, nel 2010, a ventitré anni compiuti e con poche illusioni, perché passava da un impiego all’altro, cambiando di continuo città da quando ne aveva quindici. Non poteva immaginare che in quella residenza per a terza età avrebbe trovato una […]