R.J. Palacio, Wonder. La lección de August

In macchina Il viaggio verso casa è stato lunghissimo. Io mi sono addormentato sul sedile posteriore come faccio sempre, la testa in grembo a Via come se fosse il mio cuscino e un asciugamano avvolto in modo da non sbavarle addosso. Anche Via si è addormentata e mamma e papà hanno discusso tranquillamente di cose … Continua a leggere R.J. Palacio, Wonder. La lección de August

Annunci

L’astrologo e Platero e io

Carla Montero, L’astrologo. trad. di Elena Rollo Firenze, 9 aprile 1492 “Lorenzo de’ Medici è morto.” Non era l’unica preoccupazione che affliggeva Giorgio. La sua mente era un turbinio di pensieri. A volte, scivolavano via rapidi come le nuvole in cielo, altre, invece, si ammassavano come mendicanti sulla porta di una chiesa. Ma una cosa … Continua a leggere L’astrologo e Platero e io

Intervista a Stefania Marinoni: tradurre è mettersi al servizio di un testo

(intervista di Serena Rossi) Il tuo inizio nel mondo della traduzione coincide con l'inizio della collaborazione con la casa editrice gran vía edizioni: raccontaci questo incipit Ho iniziato traducendo alcuni saggi di filosofia per una casa editrice universitaria. Allora non pensavo che sarei diventata una traduttrice, stavo finendo gli studi di filosofia. Dopo la laurea … Continua a leggere Intervista a Stefania Marinoni: tradurre è mettersi al servizio di un testo

Intervista a Marcella Bongiovanni: tradurre l’enogastronomia

(intervista di Rossella Monaco) Buongiorno, Marcella, grazie di aver accettato l’intervista. Negli anni, tra le altre cose, ti sei occupata della traduzione di testi ad argomento enogastronomico. Quale approccio è richiesto a questi testi rispetto ad altri? Buongiorno. Grazie a voi per avermi offerto la possibilità di confrontarmi con altri colleghi. La traduzione enogastronomica è … Continua a leggere Intervista a Marcella Bongiovanni: tradurre l’enogastronomia

Carlos Ruiz Zafón, L’ombra del vento

Ricordo ancora il mattino in cui mio padre mi fece conoscere il Cimitero dei Libri Dimenticati. Erano i primi giorni dell’estate del 1945 e noi camminavamo per le strade di una Barcellona intrappolata sotto cieli di cenere e un sole vaporoso che si spandeva sulla rambla de Santa Mónica in una ghirlanda di rame liquido. … Continua a leggere Carlos Ruiz Zafón, L’ombra del vento

Valis – Philip Dick

Ecco una possibile traduzione del testo di Philip Dick previsto come esercitazione dell'ottava settimana. Il pubblico di riferimento è ampio. Nella revisione, tra le altre cose, bisognava correggere verbi e espressioni non utilizzate in italiano corrente, rispettare il ritmo dell'originale, rendere i dialoghi credibili senza appesantirli con una traduzione troppo letterale. L’esaurimento nervoso di Horselover … Continua a leggere Valis – Philip Dick