Raquel Díaz Reguera, Di mamma ce n’è una sola e qui c’è posto per tutte

Traduzione di Anita Taroni Di mamma ce n’è una sola, ciascuno ha la sua, e qui ci sono tutte. Tutte quelle in cui anche la tua può trasformarsi senza mai smettere di essere quella che conosci da sempre. Occorre precisare, infatti, che una sola categoria, per una mamma, non basta mai: una Mamma Tra le nuvole … Continua a leggere Raquel Díaz Reguera, Di mamma ce n’è una sola e qui c’è posto per tutte

Annunci

Le antiche vie, di Robert Macfarlane

Traduzione di Duccio Sacchi Gli uomini sono animali, e come tutti gli animali anche noi quando ci spostiamo lasciamo impronte: segni di passaggio impressi nella neve, nella sabbia, nel fango, nell'erba, nella rugiada, nella terra, nel muschio. È facile tuttavia dimenticare questa nostra predisposizione naturale, dal momento che oggi i nostri viaggi si svolgono per … Continua a leggere Le antiche vie, di Robert Macfarlane

Carmen Mola, La fidanzata gitana

Traduzione di Serena Rossi «¡Su-sa-na!, ¡Su-sa-na!, ¡Su-sa-na!» Le amiche di Susana gridano, applaudono, ballano entusiaste, così come hanno fatto quelle delle altre quindici o venti fidanzate che hanno conosciuto oggi, venerdì, nel Very Bad Boys, in calle Orense. Neanche un uomo tra il pubblico, tutte donne, a festeggiare addii al nubilato o riunioni di amiche; … Continua a leggere Carmen Mola, La fidanzata gitana

Eugénie Grandet, di Balzac

Feltrinelli Editore Traduzione di Frédéric Ieva     In alcune città di provincia si trovano delle case la cui vista ispira una malinconia pari a quella che destano i chiostri più tetri, le lande più brulle e le rovine più tristi. Forse in queste case sono presenti allo stesso tempo il silenzio del chiostro, l’aridità … Continua a leggere Eugénie Grandet, di Balzac

Lonely Planet, Sicilia

Arte classica Seducente e magnetica, in posizione strategica nel cuore del Mediterraneo, la Sicilia esercita un fascino irresistibile sin dalla notte dei tempi. La terra dei Ciclopi è stata cantata da poeti come Omero e Virgilio e apprezzata da molte civiltà del mondo antico (Fenici, Cartaginesi, Romani e Greci), che hanno lasciato ovunque tracce del … Continua a leggere Lonely Planet, Sicilia

Intervista a Anna Mioni: per una buona traduzione è necessario saper scrivere bene in italiano

Buongiorno Anna, parliamo un po’ di te. Traduci prevalentemente narrativa o saggistica? Vuoi nominare qualche opera da te tradotta? Traduco prevalentemente narrativa angloamericana contemporanea, con l’eccezione di qualche libro di saggistica o biografie di settori nei quali sono competente (musica rock, arte contemporanea, cinema, letteratura). Ho tradotto quasi settanta libri in ventun anni di attività. … Continua a leggere Intervista a Anna Mioni: per una buona traduzione è necessario saper scrivere bene in italiano

José Antonio Marina, Trattato di filosofia zoom

Traduzione di Serena Rossi SOFFERMIAMOCI QUINDI SUL FATTO CHE QUESTO È UN LIBRO DI FILOSOFIA ULTRAMODERNA. Un tentativo per verificare se l’ingegno può dedicarsi a cercare con grazia la verità, o se il trattato sulla verità deve sempre essere severo e solenne. Si dice che Bernard Shaw commentò: «Non ho letto La pulzella d’Orleans di … Continua a leggere José Antonio Marina, Trattato di filosofia zoom

Javier Cercas, Le leggi della frontiera

Traduzione di Marcella Uberti-Mona «Cominciamo?» «Cominciamo. Però prima mi permetta di farle un’altra domanda. L’ultima». «Prego». «Perché ha accettato di scrivere questo libro?» «Non gliel’ho ancora detto? Per denaro. Mi guadagno da vivere scrivendo.» «Sì, lo so, ma davvero ha accettato solo per questo?» «Bé, è anche vero che non tutti i giorni capita l’opportunità … Continua a leggere Javier Cercas, Le leggi della frontiera

Correre, di Jean Echenoz

Adelphi Edizioni, traduzione di Giorgio Pinotti I tedeschi sono entrati in Moravia. Sono arrivati a cavallo, in macchina, in motocicletta, in camion ma anche in carrozza, seguiti da unità di fanteria e da colonne di rifornimento, poi da qualche semicingolato di piccola taglia e poco altro. È ancora presto per vedere i grandi Panzer Tiger … Continua a leggere Correre, di Jean Echenoz

Marian Izaguirre, La vita quando era nostra

Traduzione di T. Gibilisco Fa freddo. È solo ottobre ma sembra già pieno inverno. Per la prima volta ho tirato fuori il cappotto, e siccome oggi è nuvoloso e c’è vento, ho deciso di mettermi un foulard in testa. È un vecchio fazzoletto di seta che a volte porto attorno al collo, con la mia … Continua a leggere Marian Izaguirre, La vita quando era nostra