L’astrologo e Platero e io

Carla Montero, L’astrologo. trad. di Elena Rollo Firenze, 9 aprile 1492 “Lorenzo de’ Medici è morto.” Non era l’unica preoccupazione che affliggeva Giorgio. La sua mente era un turbinio di pensieri. A volte, scivolavano via rapidi come le nuvole in cielo, altre, invece, si ammassavano come mendicanti sulla porta di una chiesa. Ma una cosa … Continua a leggere L’astrologo e Platero e io

Annunci

Intervista a Stefania Marinoni: tradurre è mettersi al servizio di un testo

(intervista di Serena Rossi) Il tuo inizio nel mondo della traduzione coincide con l'inizio della collaborazione con la casa editrice gran vía edizioni: raccontaci questo incipit Ho iniziato traducendo alcuni saggi di filosofia per una casa editrice universitaria. Allora non pensavo che sarei diventata una traduttrice, stavo finendo gli studi di filosofia. Dopo la laurea … Continua a leggere Intervista a Stefania Marinoni: tradurre è mettersi al servizio di un testo

Oliver Twist e il lavoro di redazione

Tra gli altri edifici pubblici di una certa cittadina, che per diverse ragioni sarà per me prudente astenermi dal menzionare e alla quale neanche assegnerò un nome fittizio, ve n’è uno familiare un tempo alla maggior parte delle città, grandi o piccole che fossero, e cioè un ospizio di mendicità. E in questo ospizio, in un certo giorno, mese … Continua a leggere Oliver Twist e il lavoro di redazione

Il buddhismo, di Alan Watts. Tradurre la saggistica divulgativa.

Per presentare il buddhismo è necessario richiamare alla mente una panoramica del modo in cui l’India vede il mondo e la cosmologia, proprio come dovremmo studiare la cosmologia e la visione del mondo tolemaica per comprendere Dante e gran parte della cristianità medievale. Il pensiero degli induisti sulla cosmologia e l’universo è entrato a far … Continua a leggere Il buddhismo, di Alan Watts. Tradurre la saggistica divulgativa.

Valis – Philip Dick

Ecco una possibile traduzione del testo di Philip Dick previsto come esercitazione dell'ottava settimana. Il pubblico di riferimento è ampio. Nella revisione, tra le altre cose, bisognava correggere verbi e espressioni non utilizzate in italiano corrente, rispettare il ritmo dell'originale, rendere i dialoghi credibili senza appesantirli con una traduzione troppo letterale. L’esaurimento nervoso di Horselover … Continua a leggere Valis – Philip Dick

Un saggio narrativo

Ecco il brano della settimana, "The Secret Letters of the Monk Who Sold His Ferrari", di Robin Sharma. L'imperativo nella traduzione era la naturalezza. Bisognava restituire un testo piacevole da leggere e senza intoppi, cercando di rimanere fedeli agli intenti e alle espressioni colloquiali utilizzate dall'autore. In particolare, l'incipit non doveva perdersi in inutili giri di parole e i … Continua a leggere Un saggio narrativo

António López, The Memory of God in a Technological Culture

Le frasi di questo testo non hanno una costruzione tipicamente "anglosassone", infatti l'autore non è di madrelingua inglese. Si tratta di un argomento piuttosto complesso, e nella traduzione bisogna restituire al lettore un discorso che segua un filo logico, senza andare a complicare o abbellire inutilmente. La bellezza della nostra esistenza, della nostra gloria, dipende dalla memoria che … Continua a leggere António López, The Memory of God in a Technological Culture

Intervista a Norman Gobetti: la traduzione è “un’oasi di verdeggiante attenzione”

Ciao Norman, prima di tutto ti va di parlarci un po’ di te? Come hai cominciato a tradurre? Ho cominciato grazie ad Anna Nadotti, la traduttrice di Antonia Byatt, Amitav Ghosh, Anita Desai e tanti altri autori e autrici importanti, fra cui ultimamente anche Virginia Woolf. È stata lei a chiedermi di fare una prova … Continua a leggere Intervista a Norman Gobetti: la traduzione è “un’oasi di verdeggiante attenzione”

Traduzione di “Too Hot to Handle” di C. J. Anders – Dawson’s Creek

“Credetemi quando dico che esser tirato via dal compito ingrato di lavare a mano il pick-up di mio padre è un motivo sufficiente per essere qui a trascinarmi in mezzo a una palude d’erba con voi due”, disse Pacey Witter ai suoi amici, Dawson Leery and Jen Lindley. “Ma solo per curiosità, dove stiamo andando?” … Continua a leggere Traduzione di “Too Hot to Handle” di C. J. Anders – Dawson’s Creek