Valis – Philip Dick

Ecco una possibile traduzione del testo di Philip Dick previsto come esercitazione dell’ottava settimana. Il pubblico di riferimento è ampio. Nella revisione, tra le altre cose, bisognava correggere verbi e espressioni non utilizzate in italiano corrente, rispettare il ritmo dell’originale, rendere i dialoghi credibili senza appesantirli con una traduzione troppo letterale. L’esaurimento nervoso di Horselover […]

Un saggio narrativo

Ecco il brano della settimana, “The Secret Letters of the Monk Who Sold His Ferrari”, di Robin Sharma. L’imperativo nella traduzione era la naturalezza. Bisognava restituire un testo piacevole da leggere e senza intoppi, cercando di rimanere fedeli agli intenti e alle espressioni colloquiali utilizzate dall’autore. In particolare, l’incipit non doveva perdersi in inutili giri di parole e i […]

António López, The Memory of God in a Technological Culture

Le frasi di questo testo non hanno una costruzione tipicamente “anglosassone”, infatti l’autore non è di madrelingua inglese. Si tratta di un argomento piuttosto complesso, e nella traduzione bisogna restituire al lettore un discorso che segua un filo logico, senza andare a complicare o abbellire inutilmente. La bellezza della nostra esistenza, della nostra gloria, dipende dalla memoria che […]

Intervista a Norman Gobetti: la traduzione è “un’oasi di verdeggiante attenzione”

Ciao Norman, prima di tutto ti va di parlarci un po’ di te? Come hai cominciato a tradurre? Ho cominciato grazie ad Anna Nadotti, la traduttrice di Antonia Byatt, Amitav Ghosh, Anita Desai e tanti altri autori e autrici importanti, fra cui ultimamente anche Virginia Woolf. È stata lei a chiedermi di fare una prova […]

Traduzione di “Too Hot to Handle” di C. J. Anders – Dawson’s Creek

“Credetemi quando dico che esser tirato via dal compito ingrato di lavare a mano il pick-up di mio padre è un motivo sufficiente per essere qui a trascinarmi in mezzo a una palude d’erba con voi due”, disse Pacey Witter ai suoi amici, Dawson Leery and Jen Lindley. “Ma solo per curiosità, dove stiamo andando?” […]

Intervista a Giovanni Agnoloni

              Giovanni Agnoloni è laureato in Legge; è traduttore, scrittore e blogger. Ha tradotto dall’inglese e dal francese i saggi: Il miracolo dell’acqua, di Masaru Emoto (Il Punto d’Incontro, 2007); Tolkien. La Luce e l’Ombra, sua curatela (Senzapatria, 2011), La saggezza della Contea di Noble Smith (Sperling & Kupfer, 2012); (con Floriana Pagano) La cassa del […]