Intervista a Giuseppe Maugeri: il traduttore è un equilibrista sospeso su una fune

Ciao Giuseppe, in genere ti occupi di traduzione editoriale dal francese e dall’inglese di saggistica divulgativa e narrativa – hai lavorato per Garzanti, per Vallardi, per Nord e altre realtà editoriali. Qual è il tuo approccio su ognuno di questi differenti testi? Rischio di rispondere con una banalità (tanto per iniziare bene!): l’approccio varia in […]

Tre uomini in barca, di Jerome K. Jerome

Traduzione di Katia Bagnoli, casa editrice Feltrinelli Eravamo in quattro: George, William Samuel Harris, io e Montmorency. Fumavamo, seduti nella mia stanza, e parlavamo della nostra pessima situazione, pessima da un punto di vista medico voglio dire, ovviamente. Eravamo tutti depressi, e la cosa cominciava a renderci nervosi. Harris disse che a volte lo assalivano […]

Orgoglio e pregiudizio, di Jane Austen

Traduzione di Fernanda Pivano, casa editrice Einaudi È un fatto universalmente noto che uno scapolo provvisto di un cospicuo patrimonio non possa fare a meno di prendere moglie. Per poco che si conoscano i sentimenti o le intenzioni di un uomo ricco e senza moglie al momento del suo primo apparire in un certo luogo, […]

Le traduzioni invecchiano

di Thais Siciliano Tutti sanno che le traduzioni invecchiano. Quando leggiamo un classico, non è raro restare un po’ perplessi da alcune scelte del traduttore. Se lo confrontassimo con il testo originale, poi, troveremmo di certo delle sorprese. Il fatto è che in passato non esistevano tutti gli strumenti di oggi; è senza dubbio ammirevole […]