Carmen Mola, La fidanzata gitana

Traduzione di Serena Rossi

«¡Su-sa-na!, ¡Su-sa-na!, ¡Su-sa-na!»

Le amiche di Susana gridano, applaudono, ballano entusiaste, così come hanno fatto quelle delle altre quindici o venti fidanzate che hanno conosciuto oggi, venerdì, nel Very Bad Boys, in calle Orense. Neanche un uomo tra il pubblico, tutte donne, a festeggiare addii al nubilato o riunioni di amiche; alcune si sono messe ridicoli diademi con piselli sulla testa; altre delle fasce da miss sul petto con il nome della festeggiata; un gruppo indossa magliette con la foto della futura sposa…

Le amiche di Susana sono state discrete nei limiti del possibile: indossano solo dei tutù rosa da ballerina attorno alla vita.

«¡Su-sa-na!, ¡Su-sa-na!, ¡Su-sa-na!»

Susana ci mette un po’, temendo il momento in cui toccherà a lei stare al centro dell’attenzione, e quel momento arriva. Le hanno assegnato due ballerini, uno biondo dall’aria svedese, un vichingo; l’altro mulatto, sembra brasiliano. I due hanno cominciato travestiti da poliziotti, anche se adesso sono quasi nudi; i due sono molto attraenti, dal petto gonfio e le gambe robuste, muscolosi, con i capelli corti ai lati della testa e più lunghi sopra, depilati dappertutto e con la pelle luccicante per l’olio cui si devono essere unti prima di uscire a recitare… Addosso gli rimane solo un piccolo tanga, quello del mulatto rosso, e quello del vichingo bianco. Susana teme che le chiedano che glieli tolga con i denti, come hanno fatto diverse fidanzate che l’hanno preceduta sul palco. Se la vedesse suo padre… Per queste cose nutre tanta rabbia verso di lei.

«Non preoccuparti, non ti facciamo nulla» le sussurra il mulatto, rassicurante, in un buon castigliano.

Susana non ha indovinato, non è brasiliano, è cubano.

Sta sopra il piccolo palco, la musica è assordante e l’hanno fatta sedere su una sedia; i due ballerini si alternano sopra di lei, sfiorandola con i loro genitali, ballandole intorno, e passandole le mani su tutto il corpo.

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: