Jorge Díaz, La collezionista di lettere

81j-CFZ5cHL«Il giorno del matrimonio sarà anche il più bello della vita, ma ti assicuro che quello prima non lo è affatto.»

È dal mattino presto che i colpi risuonano nel palazzo dei marchesi di Alerces. I falegnami stanno costruendo il palco da cui l’orchestra dell’Hotel Ritz allieterà il banchetto che i marchesi offriranno il giorno dopo per le nozze della figlia Blanca.

«Guarda il cielo. Più di un mese senza pioggia e adesso è da ieri che diluvia.»

«Sono passata dalle Clarisse prima di venire.»

Per scongiurare il maltempo, l’usanza vuole che si portino due dozzine di uova alle Clarisse del Paseo de Recoletos e le si lasci nella ruota del convento, insieme a un biglietto con i nomi degli sposi, il luogo e la data delle nozze. Il compito è spettato a Elisa Fuentes, la migliore amica di Blanca. La stessa ora che ride della sua agitazione.

«Non ti sposare mai, Elisa, c’è da impazzire.»

«Ma se sta facendo tutto tua madre… Tu devi pensare soltanto al grande passo.»

«Mia madre mi innervosisce più di tutti. Ci scommetti che fra meno di un minuto darà qui? E le martellate? Stamattina mi hanno svegliata che non erano neanche le otto. Non ce la faccio più. Quando mai ho deciso di sposarmi!»

Elisa si affaccia alla finestra che dà sul giardino. Una dozzina di operai sono al lavoro. Presto i colpi per ricostruire il palco finiranno, ma a quel punto toccherà agli operai che monteranno i tavoli. In cucina hanno iniziato a predisporre il menu e le cameriere, assunte per aiutare nei preparativi e dare manforte ai domestici di casa, da tre giorni puliscono gli argenti e passano la cera sul pavimento del salone da ballo, nel caso il cielo non permettesse di celebrare le nozze all’aperto.

(Traduzione di Roberta Marasco)

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: