Il segreto. Prima di te, di Alejandra Balsa, Aurora Guerra: l’auto-revisione

antes-de-ti-el-secreto

Emilia sperava che il cielo avrebbe benedetto Alfonso e lei con un altro bambino nell’arco di poco tempo. E questo sarebbe stato figlio di entrambi. Perché, sebbene Alfonso fosse generoso  e accettasse e accudisse María come una figlia sua, non era il padre biologico della piccola. María era il frutto della relazione di Emilia con Severiano, detto il Bello, un amico di Alfonso che aveva trascorso un periodo a Puente Viejo: cercava un lavoro che gli facesse guadagnare qualche soldo prima di partire per le Americhe a far fortuna. Emilia, attratta e illusa da Severiano, il cui soprannome era innegabilmente azzeccato, non si era accorta che, nel frattempo, Alfonso si stava consumando d’amore per lei. Non si rendeva conto della sofferenza che dava ad Alfonso ogni qualvolta si confidava con lui sulle sue pene d’amore per Severiano. Alfonso, quello che poi sarebbe diventato suo marito, anche se lei a quel tempo non lo sapeva ancora. Emilia ringraziava ogni giorno il cielo per averle concesso un uomo così buono e pensava che, se la giustizia divina esisteva, lo stesso cielo avrebbe dato loro un nuovo figlio: un maschietto, sperava lei, che avrebbe portato per diritto di sangue il cognome Castañeda.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: