Juanjo Cáceres, Consumo intelligente

shopping-natale520

Gran parte delle nostre abitudini culturali, come il Natale o i matrimoni, si sviluppano soprattutto mediante delle pratiche di consumo quasi sempre fastose, basate sul regalo, che alimentiamo individualmente e che sono palesemente incoraggiate dalle imprese commerciali e anche dalle istituzioni. Supermercati, centri commerciali o grandi magazzini non solo sono progettati in modo che possiamo trovare facilmente ciò di cui abbiamo bisogno, ma esercitano anche degli stimoli per far sì che la spesa sia maggiore di quanto avevamo pianificato. E, chiaramente, non si rinuncia a nessun mezzo di comunicazione per cercare di condizionare le nostre scelte: è il caso dei messaggi SMS o delle chiamate incessanti dei teleoperatori.

Questi sono solo alcuni esempi di come la pressione sulla nostra condotta come consumatori sia continua, e questo ci pone in una situazione di vulnerabilità, dato che dobbiamo prendere decisioni sotto il peso di grandi meccanismi di persuasione, a volte molto evidenti, altre, la maggior parte, molto più subdoli. E, volenti o nolenti, questi meccanismi ci influenzano. Possiamo provare a evitarli, possiamo minimizzarli, ma finiscono con il riapparire da una parte o dall’altra, visto che, come ho già anticipato, e non smetterò di insistere su questo, siamo tutti consumatori.

In maggiore o minor grado, finiamo con il soccombere e prenderemo decisioni che, se esaminate attentamente, hanno poco a che vedere con i nostri interessi e le nostre priorità, e sono piuttosto il risultato dell’esserci lasciati ammaliare dai canti delle sirene. Oppure ci ritroviamo a maledire la sorte per aver acquistato un prodotto che esitavamo a comprare e che poi è risultato essere completamente deludente per qualità e utilità. Senza dubbio, tutti abbiamo vissuto situazioni simili, e il ricordarle ci provoca ancora una sgradevole sensazione.

(Traduzione di Serena Rossi)

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: