Discorso sull’origine dell’universo

universo.jpg

Da dove nasce l’universo? E perché esiste un universo? Ci poniamo senza sosta la questione dell’origine; alimenta la nostra sete di conoscenza, è evidente. Perché entra in gioco qualcosa di molto profondo. Ma cosa cerchiamo davvero tutte le volte che torniamo a parlare dell’origine?

In certe circostanze, alcune risposte, metafisiche o religiose, sembrano spegnere la nostra sete. Le giudichiamo credibili, sufficienti e pressoché definitive. Abbastanza in fretta però ritornano a galla le stesse domande, inarrestabili: si muovono, si ripresentano in settori differenti, si confondono, talora si scambiano di posto, e così comprendiamo che queste domande riguardano una realtà altra, che va oltre ciò cui, in questo momento, siamo in grado di dare una risposta. Da che cosa è costituita questa realtà a monte di tutte le altre? Una realtà che non afferriamo mai, se non con termini imprecisi, come se il linguaggio, nel tentativo di raggiungerla, si disperdesse inevitabilmente e mancasse l’obiettivo.

Alcuni parlano di creazione ex nihilo, espressione molto curiosa in quanto suggerisce che un miscuglio di nulla e di essere avrebbe organizzato l’origine dell’universo. Ma attraverso quale meccanismo (o miracolo) il nulla avrebbe potuto creare l’essere? Non ci si affretta a rispondere. C’è chi, citando questo o quel mito, spiega che “all’inizio c’era questa o talaltra cosa”. Ma può un inizio che segue qualcosa che l’ha preceduto essere davvero l’inizio?

Altri parlano di una “causa” primigenia, essa stessa priva di causa, ciò che Platone chiama l’arkhé, il principio, o il “cominciamento”. Ma che senso poteva avere la parola “causa” quando l’universo non esisteva ancora?

Altri ancora, infine, credono che l’universo sia il compimento di un “disegno intelligente” che quindi metterebbe in atto dei progetti divini già esistenti. Ma da dove provengono questi progetti? Da un super-ingegnere? Da un dio che ama le formule e le regolazioni fini? Con che tipo di corrispondenza si trasformano le formule matematiche in un universo fisico loro sottomesso?

(Traduzione di Rossella Monaco)

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: