Second Hand di Michael Zadoorian

secondhandzadoorianinfo

Facile, dire “I’m sorry”

Un’altra cosa interessante su di lei: non ha detto “Mi dispiace” quando ha saputo che mia madre era morta. È una cosa che mi ha già stufato. Dici a qualcuno che tua madre è morta, e quello si scusa.  (In effetti non so mai cosa dire, quando qualcuno mi informa che un suo caro è morto. Qualche volta ho detto “Mi dispiace” anche io, ma non lo faccio più. È una delle poche situazioni nelle quali non mi scuso.) Diamine, ricevo ancora scuse per mio padre.

Mi è realmente capitato di prendere parte alla seguente conversazione:

IO: …ed è stato circa cinque anni fa, quando è morto mio padre…

ALTRA PERSONA: Oh, mi dispiace

IO: Ti dispiace? Perché? L’hai costretto tu a fumare tre pacchetti al giorno per trentacinque anni? Collezionava i tagliandi premio delle sigarette Galaxy, convertibili in ricchi premi, per conto tuo? L’hai convinto tu a ignorare i sintomi per sette mesi? Hai riso di lui quando restava senza fiato dopo un paio di scalini? Gli hai portato le sigarette di straforo in ospedale? Gli hai nascosto la bombola dell’ossigeno? Gli hai fatto esalare tu l’ultimo respiro? No? Allora non devi scusarti proprio di niente.

Vorrei sapere dopo quanto tempo si smette di dire “Mi dispiace”? Due mesi? Un anno? Dieci anni? Devo scusarmi, se qualcuno accenna all’assassinio di Lincoln? Ecco perché ho deciso di smettere. Ora mi limito a guardare intensamente la persona in lutto. Spedisco un bigliettino di condoglianze telepatico. Scusarsi sembra così insensato. Se non lo so io, che mi scuso praticamente per tutto. […]

Io abito nello Stato delle scuse permanenti. Il mio orologio è regolato sul fuso orario delle scuse. Me ne sto da solo a leggere fumetti in una capanna su un albero di scuse. Ci sono state persone che si sono arrabbiate con me perché mi scusavo troppo. Dicevano che uno che si scusa tanto spesso, probabilmente è dispiaciuto di esistere. Io ho dato loro ragione, e poi indovinate che ho fatto? Mi sono scusato.

(traduzione di Michele Foschini)

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: